Basilica di Santo Stefano

a cura di F.Longo

Basilica di Santo Stefano | Basiliche di Cimitile

La basilica di Santo Stefano fu costruita anteriormente all’ inondazione degli inizi del VI secolo. L’ edificio ha l’abside ad ovest e l’ ingresso ad est, idealmente rivolto verso il centro dell’intero complesso: la tomba di San Felice.

Basilica di Santo Stefano | Basiliche di Cimitile

Interessata da due crolli alla fine del Seicento, la basilica venne ristrutturata poco dopo la metà del Settecento, in occasione dell’ istituzione della confraternita del SS. Crocifisso, che ha avuto sede nell’ edificio fino al 1963. altri significativi lavori vennero eseguiti nel 1927 ( la chiesa era allora dedicata alla Vergine del Carmelo) e nel1963/67 quando il piano di calpestio fu abbassato di circa due metri fino a raggiungere l’attuale livello.

Dinanzi alla basilica rimangono i ruderi di alcuni pilastri forse appartenenti ad un porticato. Nella facciata si aprono tre porte: quella centrale, più ampia è sormontata da un dipinto degli anni Venti, raffigurante la Madonna del Carmelo. L’interno, a navata unica, è caratterizzato dal tetto a capriate.

Nelle pareti laterali, in prossimità dell’abside si notano due ampie arcate in mattoni (originariamente impostate su colonne con base), che immettevano probabilmente in ambienti laterali. L’arcata di sinistra è stata parzialmente aperta nel 1962-67, mentre l’altra è tuttora murata. Incerta è la funzione svolta dai muri presenti al centro della navata.

Basilica di Santo Stefano | Basiliche di Cimitile

L’arco trionfale è sostenuto da due colonne scanalate con capitelli corinzi databili al II secolo d.C. nel’abside occupata da tombe in muratura si trovano i ruderi dell’altare. Nella zona inferiore della conca absidale sono visibili due affreschi sovrapposti, parzialmente distrutti quando il pavimento della basilica venne sopraelevato.

Lo strato più antico presenta motivi geometrici, mentre quello più recente dei personaggi (probabilmente santi) delimitati da cornici rosse(XII-XIII secolo). All’esterno l’abside presenta un interessante motivo decorativo costituito da laterizi disposti a zig-zag.

Articolo creato 10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto